Famiglie Nobili di Sicilia  
keyword search

Famiglia Nobile Scala
Average reader rating: 3.5  
by Giuseppe Scala News    5/31/2004 10:25:28 PM

SCALA

La Nobile famiglia SCALA da Verona, quale città signoreggiarono MASTINO I, e MASTINO II de la Scala, fece passaggio in Sicilia sotto il Reame degli Aragonesi e venne finalmente a fermarsi in questa Città di RANDAZZO; Parentò colle primarie Famiglie di questa ma sopra tutto colla Illustre Famiglia di ROMEO.
Godette nobiltà in Randazzo e in Messina. Un Girolamo fu capitano di giustizia di Randazzo nel 1645-46 (1); un Filippo fu giurato in detta città nel 1695-96 (2); un Sebastiano fu capitano di giustizia di Randazzo nel 1740-41; un Pietro Scala e Bonicelli fu giurato in detta città negli anni 1741-42, 1745-46, 1760-61; un Domenico, da Messina, con privilegio dato a 13 ottobre 1763, ottenne il titolo di barone di San Licandro (3) e fu rettore nobile degli Spersi in Messina negli anni 1769-70-71 e Governatore della Tavola Pecuniaria dal 1780 al 1782; un Filippo fu giurato nobile in Randazzo negli anni 1768-69, 1791-92, 1799-800 e capitano di giustizia negli anni 1775-76, 1802-3.
Arma: di rosso, una scala cum chinco scaluni cum dui stilli una di una banda et laltra di laltra banda. (Testimoniali del 1574)
(1) Prot. del Regno, reg. 587, fog. 5
(2) R. Canc., reg. 804, fog. 208 ret.
(3) E’ chiamato la Scala – Cons. di Reg. Mercedes, reg. 519, fog. 87 – Passato in casa Trimarchi (Governatori della Tavola Pecuniaria o pubblico Banco fu fondata dal Senato col permesso del Re Filippo II, segnato a 31 dicembre 1586, Giovan Mattia Gaetani e Trimarchi) patrizio messinese che compilò i Registri esistenti nel palazzo Municipale.
· Il Barone D. Domenico la Scala con D. Domenico Marino furono nel 1780-81 Governatori della Tavola Pecuniaria




Rated 3.5 by other users. What do you think? [rate this article]


Copyright ©2010-2011 CastellammareOnline, ASPapp.com